Dedicato a Paolo Manaresi

“Controluce” - Colli Bolognesi doc Bologna Rosso

Uve> Cabernet Sauvignon proveniente dal vigneto più elevato dell’azienda, esposto a nord est, dominante la pianura verso nord, con scenografica vista verso Bologna. Allevato a spalliera, cordone speronato. Accurata potatura verde, con doppio passaggio di selezione dei germogli. Vendemmia a totale maturità fenolica prima decade di ottobre, manuale, in cassetta, con selezione delle uve

Fermentazione con lieviti indigeni; estrazione del colore e delle sostanze più pregiate mediante délestage e rimontaggi, con macerazione sulle bucce per 25 giorni. Dopo la svinatura e la fermentazione malolattica, tutto il vino si affina in acciaio e poi in legno di rovere francese di differenti tostature e foreste, da tonnellerie italiane e francesi, in maggior parte usate per 12 mesi, e poi ancora molti mesi in bottiglia.

 

Segni particolari> frutto, concentrazione, ma anche tanta classe ed eleganza. Espressione pura del territorio dei Colli Bolognesi, dove il Cabernet Sauvignon è un ‘quasi autoctono’ coltivato da un secolo. L’etichetta è ispirata al dipinto a olio ‘Ritratto controluce’, 1929, di Paolo Manaresi.

92/100 Guida Veronelli 2013 “Grandi esordi”

0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi